INTOLLERANZA AL LATTOSIO; SUGGERIMENTI PER LA TUA VITA QUOTIDIANA

Aggiornato il: ago 4




LEGGERE ATTENTAMENTE LA LISTA INGREDIENTI


Chi non tollera il lattosio dovrebbe prestare attenzione quando fa la spesa, perché non solo latte e latticini contengono naturalmente lattosio. Anche i prodotti pronti come i sughi pronti o le pizze surgelate spesso possono contenere lattosio in forma nascosta. E’ quindi fondamentale studiare attentamente l'elenco degli ingredienti leggendo con attenzione l’etichetta del prodotto che si sta comprando (quando fate la spesa online non sempre è possibile leggerla).



CERCARE IL LATTOSIO NASCOSTO


Il contenuto di lattosio spesso viene nascosto con altri termini, quali: zucchero del latte, latte in polvere, siero di latte, siero di latte in polvere o prodotto a base di siero di latte.



IL LATTOSIO E' PRESENTE NON SOLTANTO NEI LATTICINI

Il lattosio talvolta può anche essere utilizzato nel processo di produzione di alimenti non confezionati, come la salsiccia del banco degli alimenti freschi o il pane del panificio. Quindi anche qui si consiglia cautela. Chiedi al panettiere o al macellaio il contenuto di lattosio dei prodotti che stai per comprare.


IL LATTOSIO NEGLI INTEGRATORI E NEI FARMACI


Il lattosio è anche usato come sostanza vettore nei prodotti farmaceutici. Leggete quindi attentamente il foglietto illustrativo e, in caso di dubbio, chiedere al medico o al farmacista se il farmaco od l'integratore contengono lattosio.



CHIEDETE AL RISTORATORE!


Quando si mangia fuori, che sia a casa di amici o in un ristorante, spesso non è possibile verificare se la salsa o il condimento per l'insalata sono davvero privi di lattosio. Chiedete quindi sempre al vostro ospite o al personale se i piatti che avete scelto contengono lattosio. Eviterete così spiacevoli sorprese post-cena.



LATTOSIO NEL GRANA PADANO E NEL PARMIGIANO REGGIANO


Non rinunciare a grana padano e parmigiano reggiano: Ricordiamo che entrambi sono ben tollerati, soprattutto se stagionati a lungo e, quindi, con un contenuto di lattosio quasi nullo. Questi formaggi arrivano a fornire oltre 1300 mg di calcio per 100 g e un loro consumo regolare può supplire il carente apporto derivante dalla mancata assunzione di latte


IL LATTE VEGETALE CONTIENE LATTOSIO?


Soia, riso, farro e mandorle. Ecco i sostituti buoni del latte. A differenza del latte vaccino, tutte queste forme di latte vegetale non contengono lattosio: ricordiamo che non possono essere ritenuti sostituti al 100% in quanto questi sono carenti di calcio.



SOLUZIONE PER L'INTOLLERANZA AL LATTOSIO


In ogni caso puoi risolvere questi problemi con il nostro pratico integratore LACTOSOLUTION: Pratico per gli spostamenti: puoi sempre portare con te il portapillole Lactosolution per tutte queste situazioni, perché ti permette di usarlo discretamente e facilmente ovunque. Se non riesci a scoprire se un prodotto o un pasto contiene lattosio, sarai al sicuro con Lactosolution. Basta assumere una sola compressa 15 minuti prima del pasto e puoi goderti il ​​tuo piatto contenente lattosio senza preoccupazioni.



NON SEI SICURO DI ESSERE INTOLLERANTE?


Se non sei sicuro di essere intollerante al lattosio ma spesso provi crampi e diarrea a seguito di alcuni pasti a base di latticini. dovresti semplicemente provare "“Breath Test C13 per l'intolleranza al lattosio”. In sole 2 ore e impiegando molto meno lattosio, saprai se sei intollerante oppure no. Scoprilo qui!